Bergamo Jazz per le scuole

Bergamo Jazz Festival in collaborazione col Centro Didattico Produzione Musica di Bergamo e il patrocinio dell’Associazione Il Jazz Va A Scuola propone alcune iniziative rivolte alle scuole.

La prima, col titolo “Jazz e letteratura – Italo Calvino: Il castello dei destini incrociati“, è a cura di Claudio Angeleri. Musica e letteratura sono state sempre reciproche fonti di ispirazione. Sono due forme espressive che non solo raccontano delle “storie” con linguaggi diversi accendendo la fantasia del lettore/ascoltatore, ma spesso utilizzano i medesimi procedimenti creativi. Come diceva il grande pianista Bill Evans: Jazz is not a “what”, jazz is a “how”. Il viaggio di questo progetto di lezioni/concerto è appunto nell’how della musica. Cioè nell’esecuzione delle composizioni scritte, nel dialogo tra i musicisti, nell’invenzione estemporanea.

Allegato: I materiali proposti alle scuole in preparazione del concerto.

La seconda, rivolta alle scuole primarie, ha per titolo “Jazz jungle book”.

Così come i personaggi del racconto di Kipling anche le dinamiche sottese ad una esecuzione jazz rappresentano la metafora della nostra società, delle regole che la sorreggono, del reciproco rispetto delle persone, delle soluzioni creative ai problemi della vita. Il gruppo musicale che esegue la parte musicale dello spettacolo è costituito da: • voce solista, • sezione di strumenti a fiato (clarinetto, tromba, sax baritono), da una sezione ritmica (pianoforte, banjo, contrabbasso e batteria). • A questo ensemble si aggiunge un coro gospel composto da studenti delle classi quinte della primaria che ora svolgono un ruolo prevalente cantando le melodie delle composizioni ora rispondono attraverso una formula di call- response (domanda – risposta) specifica della musica africana e successivamente del jazz in terra americana. Il progetto è a cura di Claudio Angeleri.

Allgato: i materiali proposti alle scuole in preparazione dello spettacolo

Precedente JAZZ DAY 2020 Successivo Note creative: improvvisamente jazz